menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rappresentativa siciliana under 18, test positivo per la pallamano Agrigento

I tre atleti agrigentini presenti sono Leandro Camilleri che non ha potuto disputare gli allenamenti di rito a causa di un infortunio, Giuseppe Decaro e Davide Dalli Cardillo

Sabato 2 e  domenica 3 marzo, ad Agrigento, si è svolto lo stage della rappresentativa siciliana di pallamano in vista del trofeo delle Aree che si svolgerà a Misano Adriatico nei primi di luglio. Presenti In questa selezione 3 atleti della Pallamano Girgenti, sono Leandro Camilleri che non ha potuto disputare gli allenamenti di rito a causa di un infortunio, Giuseppe Decaro e Davide Dalli Cardillo che hanno saputo rispondere positivamente agli ordini impartiti dal responsabile tecnico della federazione Peppe Vinci. 

Gli stessi  nel campionato di serie  A-2 si stanno distinguendo e sono l’esempio più evidente del progetto di valorizzazione dei giovani che sta portando avanti la società del presidente Filippo Napoli. Il responsabile tecnico della federazione Peppe Vinci ha dato il suo assenso a questa iniziativa con grande entusiasmo sposando in pieno la scelta della Pallamano Girgenti di far conoscere ad Agrigento una realtà molto importante come la rappresentativa Siciliana under 17. 

"La decisione di organizzare questo grandioso evento - spiegano gli addetti ai lavori - nella città dei templi in concerto con la Federazione Nazionale Pallamano, è quello di sensibilizzare  l’opinione pubblica nella necessità che Agrigento ha bisogno di un impianto polivalente e poter dare non solo alla pallamano ma anche agli atleti di altre discipline l’opportunità di farli sentire essere anche loro figli di questa meravigliosa terra che è la Sicilia. Un ringraziamento  particolare alla 'Sicilyfood' che ci ha dato la possibilità di far conoscere la realtà della Pallamano Girgenti in tutta l’Italia e ringraziamo il Sindaco nella persona di Marco Zambuto,  per aver permesso l’utilizzo delle strutture agrigentine affinché questo stage abbia potuto avere vita". 

Gli allenamenti svolti dai talenti siciliani sono serviti, al tecnico Peppe Vinci e ai suoi collaboratori Lillo Gelo e Francesco Rosapinta, a   conoscere meglio gli atleti . La partita che si è svolta al palazzetto Lo Bello di Racalmuto nel pomeriggio di domenica a conclusione dello stage,  è servita ai tre tecnici e agli stessi atleti di mettere in pratica ciò che si è spiegato, infatti per meglio individuare i ruoli, il tecnico ha fatto ruotare gli atleti per meglio individuare i ruoli di ognuno di loro. I  risultati del test sono stati soddisfacenti poiché gli stessi  hanno dimostrato delle ottime potenzialità e grande voglia di crescere,  ma sicuramente le tattiche di gioco sono da migliorare.

Gli stage sono iniziati a gennaio 2013 a Siracusa, sono proseguiti in terra agrigentina e continueranno  con date e luoghi  da stabilire, per impartire tattiche e tecniche di gioco che questi dovranno adottare negli incontri di campionato. La speranza è sicuramente quella che gli atleti sappiano  sfruttare l’occasione in questi stage  di arricchire il proprio bottino.  

L’obiettivo del selezionatore siciliano e dello staff è quello di far crescere questo gruppo viste  le capacità  che hanno dimostrato e la voglia di crescere come squadra.  Lo stage si è concluso con la raccomandazione fatta da Peppe Vinci a tutti gli atleti, di continuare ad allenarsi con impegno e serietà.  I traguardi si ottengono solo con sacrifici, e, quello  del responsabile tecnico Area Sicilia è quello sicuramente creare una forte squadra formata da giovani che per  l’estate 2013 sapranno  difendere i colori caldi della Sicilia e a cui gli stessi appartengono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento