Licata calcio, il sindaco: "Invogliamo la tifoseria gialloblù a dare un concreto sostegno alla società"

Anche gli amministratori hanno sottoscritto e comprato gli abbonamenti per assistere alle partite casalinghe della squadra

Gli amministratori di Licata

Gli amministratori - il sindaco Giuseppe Galanti e gli assessori Andrea Burgio, Antonio Montana e Domenico Tuttolomondo - hanno sottoscritto e acquistato abbonamenti per l'accesso allo stadio in occasione delle gare casalinghe del Licata calcio che milita nel campionato di serie D. La notizia viene resa nota quasi a voler lanciare - scrivono dal Comune - un pubblico appello a favore del Licata calcio, affinchè i tifosi rispondano in massa alla richiesta della società.

"Abbiamo ritenuto doveroso rispondere alla richiesta della dirigenza del Licata cacio per l'acquisto di un abbonamento, a testa si intende – sono le parole del primo cittadino -  per invogliare la tifoseria gialloblù a dare un concreto sostegno sia alla società che, soprattutto, alla squadra, in occasione delle gare casalinghe con la presenza massiccia allo stadio Dino Liotta, per gioire con essa nei momenti felici e sostenerla nei momenti di difficoltà che, nel corso di una partita o di un intero campionato, inevitabilmente, si avranno e, trascinarla comunque alla vittoria. Qualcuno di noi potrebbe regalare l'abbonamento appena sottoscritto a qualche soggetto che ami il calcio, il Liata calcio e che al momento vive nel bisogno, per regalargli qualche momento di svago e di evasione dai problemi quotidiani.  Colgo, infine, l'occasione, per rinnovare il nostro in bocca al lupo alla squadra allenata da  mister Campanella che, domenica scorsa, con un bel pareggio in trasferta ha iniziato positivamente il campionato". 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento