rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Sport

L'INTERVENTO: L'Akragas appoggia il progetto, Castronovo: "Crediamo nella fondazione"

Vigilia tranquilla in casa Akragas, la squadra a detta dello stesso presidente si è mostrata...

Cresce l'attesa per il big match Akragas - Gemini, non solo giornata di rifinitura per i ragazzi di Montalbano, ma c'è stato anche tempo di presenziare alla conferenza stampa di presentazione del progetto dell'imprenditore Salvatore Moncada, AGireinsieme.

"La mia squadra - afferma il presidente biancazzurro Castronovo - era presente perchè crediamo in questo progetto, appoggiamo l'iniziativa culturale di Moncada, non quella politica perchè non vogliamo schierarci con nessuno".

Vigilia tranquilla in casa Akragas, la squadra a detta dello stesso presidente si è mostrata carica  e concentrata in vista della gara di domani. Intanto la società fa propria l'idea portata avanti da alcuni tifosi di colorare di biancazzurro l'Esseneto. "E' un'idea - spiega il presidente Castronovo - simpatica e meritevole di attuazione, visto che domani i nostri 'cugini' sangiovannesi riempiranno il settore ospiti e certamente come solitamente fanno, lo coloreranno di biancorosso, divenendo di fatto il dodicesimo uomo in campo. I nostri tifosi - spiega il patron akragantino - non saranno da meno, invito pertanto tutti gli sportivi akragantini a venire in massa allo stadio, indossando qualcosa di bianco e azzurro, in modo da creare un'invdiabile effetto cromatico biancazzurro. In città - conclude Castronovo - si è finalmente risvegliato l'entusiasmo anche dopo gli ultimi colpi che abbiamo voluto 'regalare'. Cerchiamo di far crescere questo entusiasmo, accompagnando i nostri giocatori alla vittoria".

E' un Giovanni Castronovo carico e speranzoso di vedere la propria squadra capeggiare nei piani alti della classifica, l'Akragas è pronta alla super sfida di domani, ci si aspetta un Esseneto gremito in ogni angolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'INTERVENTO: L'Akragas appoggia il progetto, Castronovo: "Crediamo nella fondazione"

AgrigentoNotizie è in caricamento