Sport

Akragas, la dedica speciale di Saraniti: "Un gol per mia figlia"

Il capocannoniere dei biancazzurri, oggi, ha messo a segno la sua 18esima rete stagionale. Il neo papà ha esultato dedicando il gol alla sua bimba

Diventato papà da pochi giorni, grinta e tenacia da vendere, oggi Andrea Saraniti ha fatto gol e dedica speciale. Il capocannoniere dell'Akragas si è presentato nella sala stampa dello stadio Esseneto raggiante.

"Oggi mi sono impegnato moltissimo. Pochi giorni fa la mia compagna ha dato alla luce Aurora, mia figlia. Volevo segnare a tutti i costi - ha detto Saraniti. La mia dedica va a lei, a mia figlia. Sono stato in apprensione, ma fortunatamente tutto è andato per il verso giusto. La mia bimba - spiega Saraniti  - è nata prematura ma, ribadisco fortunatamente, il primario è riuscito a fare un ottimo lavoro. Oggi ho fatto il gol più bello, ho segnato da papà".

Andrea Saraniti parla del match e dei battibecchi con il capitano del Torrecuso, Conti. "Non mi aspettavo fosse così, con me si è comportato malissimo. E' stato tutto il tempo a minacciare, ripeto non mi aspetto fosse così".

Saraniti nel finale parla di play-off e di possibili avversari. "Noi non dobbiamo temere nessuno, siamo tutti uniti e compatti. Non ho nessuna preferenza. Perchè segno di più fuori casa? Lì ci lasciano giocare, ho più spazio nelle ripartenze; all'Esseneto si chiudono continuamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, la dedica speciale di Saraniti: "Un gol per mia figlia"

AgrigentoNotizie è in caricamento