Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Fortitudo, Franco Ciani: "Piazza? Contenti sia il nostro playmaker"

L'allenatore dei biancazzurri elogia la squadra, ma spende qualche parola in più per Ale Piazza. Il playmaker della Moncada contro Mantova ha dato vita ad una partita perfetta

La Fortitudo si porta avanti nella serie. I biancazzurri in un PalaMoncada caldissimo hanno battuto Mantova. La squadra di coach Ciani ha giocato bene, Piazza ha fatto gli straordinari ed Evangelisti è stato il solito leader. In avvio Kelvin Martin si è riconfermato vero incubo per gli "Stings". Ma a fare la differenza in casa Agrigento è stata la difesa. La retroguardia non ha mai sbagliato. 

"Noi - dice coach Ciani -  siamo strati straordinari difensivamente, nei secondi due quarti abbiamo ripreso il controllo del gioco dopo qualche piccolo errore e nelle prossime ore dovremmo recuperare qualche energia per ripresentarci domenica con la forza sufficiente per fare una partita di questa intensità. Credo che la prestazione di Alessandro Piazza sia stata di altissima qualità, ha anche impreziosito con dei canestri la sua prestazione, soprattutto nei momenti difficili ha estratto due o tre magie che ci hanno aiutato molto, lui è stato di una lucidità, di un cinismo e di una presenza fisica assolutamente straordinari. Siamo fortunati che sia il nostro playmaker. La serie è ancora in corso - dice Ciani -  ci sono due partite, Mantova dovrà vincerne due per passare mentre a noi ne basta una. La serie per noi finisce domenica, la considero la partita conclusiva della serie e dobbiamo vincerla per passare il turno, non possiamo pensare che ce ne sia un’altra”.

La serie va sul due a uno per la Fortitudo, ma Ciani non abbassa la guardia. "Ogni partita ha una sua storia ma questa partita come aspetto tattico, fisico e tipologia di pallacanestro è stata in linea con le gare precedenti. Entrambe le squadre - dice l'allenatore -  hanno fatto qualche ritocco, oggettivamente noi siamo stati più bravi all’inizio, abbiamo sofferto determinate situazioni nella parte centrale e loro sono stati bravissimi a punirci. Agrigento come Mantova sono squadre che non mollano mai, formate da giocatori di mentalità e oggi dal punto di vista dell’intensità della pallacanestro espressa è stata una partita esaltante”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fortitudo, Franco Ciani: "Piazza? Contenti sia il nostro playmaker"

AgrigentoNotizie è in caricamento