Sport

L'Akragas aspetta il Siracusa, Sottil: "Speriamo di arrivare in condizione"

I biancazzurri preparano la sfida allo stadio "Esseneto". La squadra di mister Di Napoli ha voglia di battere gli azzurri

Andrea Sottil

Si comincia di buon mattino allo stadio "Esseneto" di Agrigento. La squadra di mister Di Napoli prepara la sfida di coppa contro il Siracusa. Le due squadre si affronteranno domenica 7 agosto.

 I biancazzurri sono scesi in campo alle 9 e 30, la squasra non vuole di certo sfigurare nella prima vera uscita di stagione. Nella sfida contro l'Equipe Sicilia, hanno ben figurato Longo e Gomez, l'allenatore lavora per affinare l'intesa tra i due. 

In porta il posto da titolare è di Pasquale Pane, in difesa Marino e Cazè saranno i centrali di riferimento. Sulle corsie Andrea Scrugli è pronto a fare gli straordinari.

L'ex Pescara ha completamente smaltito l'infortunio della scorsa stagione. In mezzo al campo, Bruno Pezzella è il candidato numero uno, supportato da Ciccio Salandria.

Su quest'ultimo le voci di mercato non smettono di circolare, ma l'Akragas non è intenzionata a lasciarlo paritre. Salvatore Cocuzza non dovrebbe essere della partita, in avanti spazio a Longo.

Il giocatore ha ben fatto contro l'Equipe Sicilia, estro e velocità per lui. In casa Siracusa, Andrea Sottil, ha voglia di battere l'Akragas. L'allenatore era stato sul punto di firmare per i biancazzurri.

Due stagioni fa il ripescaggio non fu cosa facile e così Sottil lasciò il ritiro. L'Akragas venne affidata a mister Betta.

In casa Siracusa, gli azzurri si "coccolano" il talentino Falou Samb. L'attaccante nell'ultima amichevole contro il Troina ha messo a segno una doppietta. In mezzo al campo per il Siracusa ci sarà l'intramontabile Davide Baiocco, l'ex Akragas tornerà da avversario allo stadio "Esseneto".

Un altro ex sarà Lele Catania, talento partenopeo che ha scelto ancora l'azzurro. In avanti sarà pronto Beppe Savanarola, cuore e grinta l'ex "gigante". Lui ha lasciato l'Akragas nello scorso mercato invernale, sposando il progetto aretuseo.

"Non saremo ancora in condizione, ma il nostro obiettivo è essere pronti per il 28 agosto, data di inizio del campionato. Adesso - dice Andrea Sottil -  c’è da completare la squadra e mi auguro che possa avere tutti a disposizione tra circa dieci giorni. Speriamo di arrivare nella condizione migliore per la partita con l'Akragas". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Akragas aspetta il Siracusa, Sottil: "Speriamo di arrivare in condizione"

AgrigentoNotizie è in caricamento