menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Calcio, Eccellenza: Chicco D'Anna, la "manna" osannata dai tifosi biancazzurri

Calcio, Eccellenza: Chicco D'Anna, la "manna" osannata dai tifosi biancazzurri

Calcio, Eccellenza: Chicco D'Anna, la "manna" osannata dai tifosi biancazzurri

Il ds Sciortino in tempi non sospetti aveva dichiarato: "Se è in condizione fermarlo è quasi...

La classifica corre ma l'Akragas è li, in ritardo di "cinque fermate", ma gli uomini di mister Raffaele hanno conquistato quei tre punti utili a non abbandonare questa lunga corsa. Le rivali, corrono ma non troppo, il Gemini ha saputo mettere in difficoltà il team akragantino, ma un super D'Anna ha mandato a monte tutti i piani di casa Gemini. 

Il numero 8 biancazzurro punta l'uomo e ubriaca l'avversario, un fantasista che è tanto mancato a quest'Akragas. Quando quel calcio di rigore assegnato al Gemini viene trasformato da Romeo, la mente e i pensieri dei tifosi akragantini sono andati lontani da questa squadra, affibbiando alla sfortuna quel penalty trasformato magistralmente.

La sfortuna, diventa fortuna e bravura del neo arrivato D'Anna, opaco nelle prime uscite e mattatore oggi. Si prende un rigore alquanto importante, lo mette nei piedi di Cipriano, che con freddezza e precisione fa pareggiare i conti alla sua Akragas. Bennardo convince poco, Santagelo prova a "battezzare" l'esordio con un gol. Ma alla fine ci pensa lui, l'uomo partita: Chicco D'Anna. Si prende l'applauso dei suoi compagni trasformando quel gol utile a dar vita a quel riscatto tanto osannato.

Il ds Sciortino in tempi non sospetti aveva dichiarato: "D'Anna? Se è in condizione fermarlo è quasi impossibile". Parole che a oggi, diventano amiche del patron Castronovo, lontano dai suoi tifosi ma non dai cuori dei suoi giocatori. L'Akragas spazza via le polemiche e riprende a vincere, sorride maliziosamente alla sconfitta del Kamarat e pensa al match casalingo con la Folgore. Il campionato corre ma non troppo, l'Akragas è li a "cinque fermate" da quella vetta che oggi è si lontana, ma la convinzione è il gruppo coeso dovrebbe esser la marcia in più di questo team.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento