menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La presentazione di Giuseppe Meloni

La presentazione di Giuseppe Meloni

Il riscatto di Giuseppe Meloni si chiama Akragas

Il centravanti, dopo le esperienze di Savoia e Arezzo, ha voglia di sentirsi al centro di un progetto. I campani hanno blindato capitan Scarpa, accompagnando Meloni all'uscita. L'Arezzo ha preferito puntare su altro: la LegaPro, a detta dei dirigenti, era troppo per il sardo

Dopo un solo giorno dal suo arrivo, Agrigento è già pazza di Giuseppe Meloni. L'attaccante di Nuoro è stato presentato nella mattinata di ieri. Una trattativa non facile, ma alla fine l'astuzia del dirigente biancazzurro Antonello Laneri ha fatto sì che Meloni accettasse. 

Il centravanti, dopo le esperienze di Savoia e Arezzo, ha voglia di sentirsi al centro di un progetto. I campani hanno blindato capitan Scarpa, accompagnando Meloni all'uscita. L'Arezzo ha preferito puntare su altro: la LegaPro, a detta dei dirigenti, era troppo per il sardo.

Giuseppe Meloni si prende la scena, candidando l'Akragas alla vittoria del campionato. Il tridente con Nicola Arena ed Emanuele Catania mette in guardia già le difese del campionato di serie D.  Con il Savoia i gol furono 16, un problema al piede prima e le infiltrazioni poi, ma con la Torres i gol furono 22 in 31 presenze. 

Il giovane già ieri, nella sfida di Coppa tra Akragas e Leonfortese, voleva essere in campo ma le questioni burocratiche hanno bloccato il suo impiego. Quasi certamente sulle sue spalle ci sarà la maglia numero 9, lo scorso campionato cucita addosso ad Andrea Saraniti. Agrigento inizia a sognare, Giuseppe Meloni è pronto a trasformare il sogno in realtà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento