menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso in campo delle due formazioni

L'ingresso in campo delle due formazioni

Berretti dell'Akragas sconfitta dalla Juve Stabia

Gli ospiti si sono imposti per 3 - 2. Buona la prestazione dei giovani di Accursio Sclafani

Nuovo stop, il secondo di fila, per la Berretti dell’Akragas di Accursio Sclafani. A Favara ad imporsi per 3 – 2 è stata la Juve Stabia.

“La partita – scrive la società biancoazzurra - è stata bella ed avvincente. I ragazzi hanno sempre rincorso il risultato contro una delle migliori formazioni del girone, a punteggio pieno dopo due giornate. Il primo tempo termina in perfetta parità con vantaggio delle “vespe” ad opera di Procida e pareggio di Blandina. Nella ripresa, nel momento di maggiore pressione dei padroni di casa, la Juve Stabia, al 14’, conquista un calcio di rigore realizzato da Del Prete. Immediato – si legge ancora nella nota del club - il pareggio dell’Akragas con il capitano Rotulo su calcio di punizione deviata da un giocatore avversario, con la palla che inganna il portiere Riccio. Al 25’ il neo entrato Chirullo si libera del suo marcatore Attardo e batte Sarcuto per il definitivo 3 a 2”.

“In tribuna ad assistere al match – conclude la società - erano presenti, tra gli altri, i dirigenti dell’Akragas, Peppino Tirri e Salvatore Catania, il coordinatore dell’area tecnica, Sergio Almiron, il responsabile del settore giovanile, Giovanni Sorce, lo staff tecnico della prima squadra, capitanato da mister Lello Di Napoli, e l’ex giocatore della Juventus, Fabrizio Miccoli, grande amico di Accursio Sclafani e ospite, per l’occasione, del club biancoazzurro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento