menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Licata calcio-4

Licata calcio-4

Battipagliese-Licata: una partita per i gialloblu tra i bocconi amari da mandar giù

Dopo un match, quello di giovedì, da archiviare immediatamente per il Licata calcio, stamattina i gialloblu sono partiti per la Campania, dove domani disputeranno la partita contro la Battipagliese. Si tratta di una squadra che adesso milita in serie D ma che vanta un decennio tra C1 e C2 tra il 1988/2000 e quattro stagioni in serie C nel lontano 1939-43. Una squadra come tante, ma in realtà una partita come poche, visti i risultati conseguiti di recente dai gialloblu contro la Valle Grecanica, che ha segnato la sconfitta clamorosa per delle aquile che non sono riuscite a dare il massimo impegno in campo. Il poker calato dal Valle Grecanica azzera un pò tutto.

Una gara dove i gialloblu sono andati quasi in tilt non riuscendo a definire le spigolosità della partita. Consapevolezza del valore della squadra avversaria era emersa nei giorni scorsi dalle parole dell'oramai ex mister del Licata calcio, Pietro Infantino. Dopo la prima boccata d'ossigeno durata purtroppo qualche settimana, il tecnico, ha dovuto dunque raccogliere i cocci di un vaso forse ormai completamente rotto e a cui ci vorrà del tempo per rimettere insieme i pezzi nella giusta posizione, quasi fosse un mosaico.

Non manca il desiderio da parte dei giocatori di rimettersi "in gioco" e considerare la sconfitta di giovedì "un incidente di percorso", che si spera non si ripeta domani, nonostante la batosta derivante dalle dimissioni fitte di mister Infantino, del direttore generale Totò Catania e del direttore sportivo Angelo Costa. Dando uno sguardo alla classifica, non si riesce ancora a volare lontano con la fantasia, visto che le aquile sono piazzate al quint'ultimo posto a quota a 16 punti, mantre la Battipagliese, squadra che il Licata dovrà affrontare domani, padroneggia con 21 punti. Intanto Matteo Micheli della sezione di Padova dirigerà la gara di domani, in sinergia con Giovanni Pirro di Foggia e con Pasquale Lombardo di Latina. Le aquile non potranno però contare sulla presenza e l'incitazione dei tifosi durante la gara di domani, dal momento che, visto il parere del Comitato Provinciale per l'Ordine e Sicurezza Pubblica, ha disposto che in occasione delle prossime tre partite che la Battipagliese disputerà in casa, è consentito l'accesso allo stadio Rocco di campagna al solo pubblico locale, con esclusione delle tifoserie ospiti. Nonostante questa decisione e i bocconi amari da mandare giù, poco importa, visto che i veri tifosi saranno vicini alla squadra licatese con il cuore.


Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento