Mercoledì, 19 Maggio 2021
Sport

Akragas, Feola aspetta il punto per la C: «Vorrei vedere più entusiamo»

Mister Vincenzo Feola si gode a metà la vittoria contro l'Orlandina. Tre punti che valgono tanto, la sua Akragas è a una lunghezza dalla LegaPro, ma Feola risponde così: "Sono arrivato ad Agrigento rivelando chiaramente i miei obiettivi, adesso siamo a un punto dalla serie C"

"Vorrei vedere più entusiasmo". Mister Vincenzo Feola si gode a metà la vittoria contro l'Orlandina. Tre punti che valgono tanto, la sua Akragas è a una lunghezza dalla LegaPro, ma Feola risponde così: "Sono arrivato ad Agrigento rivelando chiaramente i miei obiettivi, adesso siamo a un punto dalla serie C. Io non mi sono mai nascosto - ha detto Feola - non ho cambiato in corsa i miei obiettivi, sono sempre stato diretto e sincero. Agrigento? E' una bella piazza, ma vorrei vedere più entusiasmo. Non è facile lavorare qui, ma sono soddisfatto del lavoro svolto da me e dal mio staff, ma anche dei miei ragazzi". 

Vincenzo Feola non parla di futuro e spiega: "La società mi ha chiesto la promozione e noi abbiamo superato tutto e ci stiamo riuscendo. Non sono io a decidere il futuro, parleremo con la società e vedremo".

Nel corso del primo tempo il tecnico dell'Akragas ha avuto un battibecco a distanza con un tifoso biancazzurro. Lo si "criticava" per la decisione di tenere in campo Beppe Meloni, Feola spiega così: "Sono uno molto istintivo, non si possono criticare questi ragazzi. Abbiamo una striscia positiva pazzesca".

Nella sala stampa dello stadio "Esseneto", anche il presidente Silvio Alessi. Se Feola vede poco entusiasmo, il massimo dirigente non la pensa così: "Non sono molto d'accordo, forse Feola vive poco Agrigento. E' un grande lavoratore, per chi sta in giro capisce che Agrigento è in festa. Stiamo dando dignità al calcio agrigentino dopo circa trentanni".

L'Akragas e l'illuminazione, Alessi fa il punto: "Aspettiamo l'ok dai dirigenti del Comune di Agrigento. L'Enel ha il progetto pronto, i dirigenti comunali dovrebbero soltanto sottoscrivere la convenzione. Se dovessi diventare sindaco? Amo l'Akragas, questa squadra rimarrà sempre nel mio cuore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Feola aspetta il punto per la C: «Vorrei vedere più entusiamo»

AgrigentoNotizie è in caricamento