menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas, Rigoli sfida il Foggia: "E' una corazzata, Arcidiacono? Che talento"

L'allenatore biancazzurro conosce le potenzialità del Foggia. Una delle squadre più forti del campionato domani, affronterà l'Akragas nel turno di Coppa Italia

Vigilia di Akragas - Foggia, turno di Coppa Italia ed emergenza difesa per Pino Rigoli. Con Capuano fermo per infortunio, Cazè non al meglio e Marino che si allena in maniera differenziata, il tecnico akragantino dovra reinvetanre la sua Akragas.

"Affrontiamo una grande corazzata - chiosa Pino Rigoli -  diamo il giusto valore alla partita ma non dimentichiamo che il nostro obiettivo è la salvezza. Seconde linee? Schiererò qualcuno che ha giocato di meno, ma chiedo sempre il massimo impegno. Il Foggia è una squadra che di grande qualità. Davanti hanno giocatori - ammette Rigoli - davvero forti. Arcidiacono? E' un mio pallino, lo volevo qui due anni fa".

Pino Rigoli conta gli infortunati, ma convoca Fabio Aveni. Lungo stop per  l'esterno offensivo che adesso torna tra i convocati: "Si, sarà convocato. Credo - ammette Rigoli - possa anche giocare qualche spezzone di partita". E su Scrugli l'allenatore ammette: "Ha fatto un recupero pazzesco, lui ha bruciato circa due mesi. Ieri - dice il tecnico - ha anche disputato la partitella, non è ancora convocabile, ma sono fiducioso. Ha avuto un infortunio gravissimo, ma il suo recupero ci ha davvero sorpreso".

L'Akragas in queste ore sta provando un giovane difensore croato, Rigoli non si sbilancia: "E' un giovane, non ho la presunzione di giudicarlo in appena venti minuti di partitella. E' un ragazzo che si sta impegnando - dice Rigoli - ma si sa, gli stranieri hanno bisogno di più tempo per adattarsi, vedremo".

L'Akragas questo pomeriggio si allenerà sul sintetico di Fontanele, da lì Rigoli comunicherà la formazione per la sfida di domani: "Dovrò valutare delle cose, poi stabilirò se userò una difesa a quattro oppure a tre".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento