rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Sport

Akragas, Marcello Giavarini: "Senza l'Enel non c'è futuro"

L'imprenditore fa il punto della situazione in casa biancazzurra. L'industriale licatese ha avuto qualcosa da ridire sui soci di minoranza: "Sono stati una parte passiva"

“Senza Enel non c’è futuro”. Marcello Giavarini parla a Solo Akragas, trasmissione condotta da Enzo Nocera. Il presidente del club biancazzurro fa il punto della situazione, preannunciando di fatto nuovi scenari. “E’ stato un grandissimo obiettivo da parte dell’Akragas - ha detto l'imprenditore - io ne ero convinto. Mi complimento con tutta la dirigenza per il lavoro svolto, ma anche con la squadra. L’Akragas rappresenta la città di Agrigento in Italia. Un mio ritorno? A novembre sono andato via dalla società, non venendo mai più allo stadio, non era bello ricevere delle offese – ha detto Giavarini. Il mio addio è stato anche dovuto alla compagine societaria, del tutto inesistente dal punto di visto economico. A marzo ho accolto il grido di aiuto economico, per il bene della città ho deciso di continuare di sostenere l’Akragas, pagando in parte gli stipendi. Con la salvezza il mio compito è terminato. Il mio compito morale credo sia terminato. Io come sponsor? Ne stiamo parlando. L’Akragas senza Enel non ha futuro. Io vorrei e potrei dare una mano alla società, sarei un socio aggiunto. Di Napoli? Ha fatto bene, mai cambiare la strada vecchia per quella nuova. Se noi abbiamo investito nei giovani è grazie a me, ed è proprio grazie a me se abbiamo risparmiato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Akragas, Marcello Giavarini: "Senza l'Enel non c'è futuro"

AgrigentoNotizie è in caricamento