menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pino Rigoli

Pino Rigoli

Akragas, Rigoli "attento" alla Juve Stabia e lancia un appello a Firetto: «Spero torni allo stadio»

L'allenatore dell'Akragas rivela di aver ricevuto un messaggio di complimenti da parte del primo cittadino di Agrigento, Lillo Firetto. Pino Rigoli invita il sindaco allo stadio "Esseneto"

La Juve Stabia insidia l'Akragas, i biancazzurri hanno iniziato la preparazione in vista del big match di domenica a Castellammare di Stabia. «Loro, sono una grande squadra. Nei singoli secondo me potrebbero essere da secondo, massimo terzo posto». Sono queste le parole di Pino Rigoli, il tecnico dei biancazzurri è pronto a sfidare la Juve Stabia. «Hanno un grande allenatore - ha detto Rigoli - è stato uno di quelli che mi ha augurato buona fortuna per la mia nuova avventura all'Akragas».

L'Akragas contro la Paganese ha dato vita ad un bel calcio, Rigoli lo sa bene: «Guardiamo avanti, pensiamo alla prossima partita. Salvezza? Quota quaranta punti. Contro la Juve Stabia l'obiettivo è come sempre quello di muovere la classifica. L'ambiente lì è davvero caldo».  Sugli infortunati, Rigoli fa il punto della situazione: "Dyulgerov? Sapremo qualcosa di più in serata. Non mi dispero - dice l'allenatore - mi fido dei miei giocatori. Capuano? Farà differenziato ancora, dobbiamo valutare».

L'Akragas ha inanellato sei vittorie consecutive, ma non chiamate Rigoli eroe: «Non lo sono. Stiamo giocando bene, ma ringrazio i miei giocatori. L'atteggiamento è quello giusto. Nel calcio - dice l'allenatore - c'è sempre tanto da migliorare. Partecipare alla Tim cup? Pensiamo a salvarci».

Tanti i complimenti ricevuti in queste ore, ma nel telefono di Pino Rigoli è apparso anche un sms del primo cittadino, Lillo Firetto: «Vorrei ringraziarlo pubblicamente. Mi ha fatto piacere - dice l'allenatore - ricevere i suoi complimenti. Non viene più allo stadio? Spero torni a vedere presto l'Akragas». Accanto al tecnico, in conferenza stampa anche Bruno Vicente. Il brasiliano è pronto a sfidare la Juve Stabia: «Mi trovo bene in questa posizione, fare da schermo davanti la difesa è davvero il mio ruolo. In passato? Ad inizio stagione ho fatto la mezz'ala, ma davvero non è nelle mie caratteristiche. Mister Rigoli - dice Vicente - ha subito capito, posizionandomi ancora nel mio ruolo». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento