menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Akragas: ciao Vindigni, l'urlo d'addio del difensore: "Non vi dimenticherò"

Ciccio Vindigni lascia l'Akragas. Una sorta di istituzione dice addio ai colori biancazzurri. Dopo tre stagioni, due promozioni e un mondo di presenze, ma anche un gol, Vindigni saluta Agrigento

Ciccio Vindigni lascia l'Akragas. Una sorta di istituzione dice addio ai colori biancazzurri. Dopo tre stagioni, due promozioni e un mondo di presenze, ma anche un gol, Vindigni saluta Agrigento. Il difensore, che era convolato a nozze anche con la sciarpa dell'Akragas, saluta i tifosi di Agrigento. 

"Dopo tre anni di fantastiche soddisfazioni, finisce qua il mio meraviglioso cammino con l'Akragas.Sono fiero - scrive Vindigni sul suo profilo ufficiale di Facebook - di aver indossato questa gloriosa maglia e aver combattuto dall'Eccellenza fino al raggiungimento del sogno LegaPro. Purtroppo - scrive il difensore - il calcio è questo e io non posso far altro che rispettare le scelte fatte. Saluto con affetto tutti i miei amici agrigentini e tutti gli addetti ai lavori, la mia vecchia dirigenza e auguro a loro un futuro radioso. Non scorderò mai questi anni e questi colori, rimarranno con me per il resto della mia vita. Forza Akragas".

"Il muro", lo chiamano così i tifosi dell'Akragas, è stato uno dei difensori più amati di sempre. Vindigni ha avuto un percorso calcistico impeccabile, il biancazzurro è stato osannato più volte dallo stadio "Esseneto". L'ormai ex difensore akragantino lascia, forse a malincuore, il club di Agrigento; infatti Vindigni era, insieme a Chiavaro e Bonaffini, ma anche Arena, uno dei "fedelissimi" biancazzurri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento