Agrigento batte Palermo nel derby, coach Catalani: "Difensivamente dobbiamo ancora crescere"

I biancazzurri vincono la prima partita di campionato. Super protagonista il centro siracusano, Paolo Rotondo

Michele Catalani

La Fortitudo Agrigento – alla prima di campionato - ha battuto Palermo. I biancazzurri allenati da coach Catalani si sono imposti con il punteggio di 92 a 78. A commentare il match è stato coach Catalani.

“Abbiamo bagnato il nostro esordio in campionato con una bella vittoria, segnando quasi 100 punti e distribuendo 24 assist. Abbiamo iniziato bene la gara – dice coach Catalani – ma abbiamo commesso qualche ingenuità difensiva che non ci ha permesso di capitalizzare quanto di buono fatto in attacco. Nella seconda parte di gara abbiamo mosso meglio la palla e trovato più fluidità. Difensivamente dobbiamo ancora crescere togliendo dal gioco alcune pause, ma abbiamo fatto passi avanti e continueremo a lavorare per mettere tutto a posto. Sono molto contento dell’atteggiamento dei giovani che sono scesi in campo. Hanno dimostrato voglia e la giusta faccia. Palermo è un’ottima squadra che usciva da un periodo complicato a causa del Covid 19. Nel finale la nostra freschezza ha probabilmente prevalso sulle loro attuali condizioni fisiche. Adesso cerchiamo di recuperare energie e condizione per prepararci al meglio alla prima casalinga contro la Sangiorgese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento