menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Affidamento del "Dino Liotta", Galanti incontra il patron del Licata calcio: via ad un confronto

Il sindaco: "Riteniamo fondamentale la presenza dei tifosi, innamorati del calcio come noi, protagonisti in ogni stagione del club della nostra città”.

Faccia a faccia tra l'Amminiatrazione comunale ed il patron del Licata calcio, Massimino. Motivo dell'incontro sarà l'affidamento degli stadi "Liotta" e "Saporito".  Il sindaco Galanti inconterà l'enturage della società lunedì 26 aprile, nell’aula consiliare del Palazzo di Città. Ed all’incontro è stata invitata a partecipare una delegazione di tifosi del club, innamorati del calcio licatese, così come l’esecutivo cittadino.

“Ribadiamo – dicono sindaco, vice e assessore allo Sport – la massima apertura e disponibilità dell’amministrazione comunale nei confronti del Licata Calcio. Disponibilità mai venuta meno, malgrado qualche polemica di troppo che poteva essere evitata. Riteniamo fondamentale la presenza dei tifosi, innamorati del calcio come noi, protagonisti in ogni stagione del club della nostra città”.

“Nel corso dell’incontro illustreremo tutte le questioni tecniche e le motivazioni che ci hanno portato a valutare le soluzioni possibili. Ovviamente tutto avverrà all’insegna della trasparenza che caratterizza ogni nostra azione, e per questo abbiamo chiesto la presenza del presidente del club e di una rappresentanza dei tifosi. Continuiamo ad agire – concludono gli amministratori comunali - per il bene del Licata Calcio e della collettività intera, perciò rimaniamo fiduciosi sulla possibilità di raggiungere un intesa con la società gialloblù. Lavoriamo, tutti insieme, per fare in modo che il patrimonio che il calcio rappresenta per la nostra città sia salvaguardato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento