menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Akragas

Akragas

Akragas: cosa succede? I biancazzurri deludono all'Esseneto

Senza Vindigni e Astarita la retroguardia di casa è stata un vero colabrodo. Fontana ha deluso e Ferrante ci ha provato, Valenti si è confuso

E' stata una partita strana, un match partito bene, benissimo e finito malissimo. L'Akragas perde tre a due contro la Cavese e incorona la squadra campana come bestia nera. Un De Rosa scatenato e cinico si beve più volte la difesa akragantina. Senza Vindigni e Astarita la retroguardia di casa è stata un vero colabrodo. Fontana ha deluso e Ferrante ci ha provato, Valenti si è confuso. 

A centrocampo Giuffrida ha lottato su ogni pallone, Assenzio gioca il primo tempo da 8 in pagella ma poi si spegne nel secondo tempo. Paladino e Savanarola regalano il doppio vantaggio, Arena e Saraniti si trovano ma non finalizzano. 

L'Akragas si allontana dalla prima della classe Savoia, un divario di nove punti che forse è impossibile da recuperare. Mister Rigoli in settimana dovrà lavorare sodo, tocca recuperare i suoi giocatori fisicamente e   psicologicamente, ma tocca anche restituire il sorriso a un ambiente oggi arrabbiato e deluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento