Onda, Spataro conferma: "Non lascio per tornaconto personale"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Pasquale Spataro: sono e resto in “ONDA”. Non cambio casacche per tornaconto personale. Sono interessato solo ad assumere posizioni di responsabilità nei confronti degli elettori, sempre con trasparenza e lealtà.

All’inizio mi era sembrata una cosa a cui non dare seguito appunto perché la ritenessi non solo insignificante e destituita di qualsiasi fondamento, ma anche perché mi era apparsa come una qualsiasi banalità e chiacchiera da bar.

Ma quando poi ho letto che la stessa notizia, con enfasi, veniva addirittura rimbalzata da quotidiani online a tiratura regionale, ho capito che non si trattasse di una banalità, ma di un disegno preciso.

A cosa serve divulgare una notizia falsa e priva di fondamento sotto qualsiasi aspetto?!

Forse, serve a fare in modo di indebolire posizioni politiche già ben strutturate in tutto il territorio agrigentino e regionale, a vantaggio di posizioni che, invece, risultano quanto mai deboli e soprattutto lontane anche dalle idee di noi Siciliani.

Non sono e non sarò mai un cambia casacche, sono e resto fermamente all’interno di un gruppo politico in crescita e con grandi prospettive davanti a sé.

Non ci interessa avere e conquistare poltrone saltando staccionate. Siamo interessati ad assumere posizioni di responsabilità volute dagli elettori e non definite al chiuso delle stanze.

La politica di “ONDA” è una politica nuova, come nuova è la classe dirigente che la rappresenta.

Abbiamo e recitiamo un ruolo di indipendenza all’interno degli organismi ove risultiamo presenti e la firma o meno su un documento non può rappresentare la cartina di tornasole di una appartenenza. Sono certo, invece, che “ONDA” crescerà numericamente al consiglio comunale di Agrigento. Vedo tanto interesse attorno a un nuovo modo di fare politica: coinvolgente, costruttivo e pronto ad ascoltare e soddisfare le richieste del territorio.

Da ultimo, a chi utilizza questi bassi metodi per screditare o indebolire, dico solo di mettersi il cuore in pace. Gli ultimi risultati elettorali, almeno per la compagine che rappresento, in particolare ad Agrigento, hanno consegnato al movimento “ONDA” quasi il 10% al pari di altre forze politiche, blasonate e di rilievo nazionale. La coerenza e la lealtà fa parte del mio vocabolario e niente e nessuno potrà mai scalfirla.

I più letti
Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento