Stabilizzazione dei precari degli enti in dissesto: c'è una proroga fino al 2020

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Stabilizzazione dei precari degli enti in dissesto finanziario: c'è una proroga fino al 31 dicembre 2020.

"Abbiamo dato un po' di tranquillità ai lavoratori. Adesso I comuni non perdano tempo prezioso. Qualche mese fa ho sottoscritto un disegno di legge per la stabilizzazione dei precari all’interno dei comuni in dissesto finanziario. Alcuni dei comuni interessati però risultano essere in forte ritardo, con gli adempimenti necessari alla stabilizzazione dei lavoratori in pianta organica con contratto a tempo determinato. Basti pensare, che ci sono comuni che non hanno ancora trasmesso alla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, presso il Ministero dell'Interno, tutti i bilanci stabilmente riequilibrati per gli anni pregressi. Avremmo rischiato quindi di produrre una norma poco utile per alcune amministrazioni comunali inadempienti. Grazie alle interlocuzioni col Governo nazionale e con l'Assessorato regionale agli Enti Locali, si è deciso che a tutela dei lavoratori, sarà disposta una proroga sino al 31 dicembre 2020 mediante un emendamento sostitutivo alla legge finanziaria. Nel frattempo, il Parlamento regionale potrà varare la legge che finalmente garantirà la stabilizzazione dei lavoratori. I precari degli Enti locali coinvolti possono dunque stare tranquilli perché intanto, abbiamo ottenuto una proroga, grazie alla quale si potrà lavorare alla norma che è già in cantiere all'ARS".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento