L'Udc sbarca a Lampedusa: Pasquale Maggiore nuovo coordinatore cittadino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Coordinatore Politico dell’Udc in Sicilia, l’On. Decio Terrana, comunica la nomina di Pasquale Maggiore a nuovo Coordinatore Politico per le Isole di Lampedusa e Linosa. In accordo con il Responsabile della Provincia di Agrigento, Silvio Alessi, l’Udc continua a strutturarsi in provincia di Agrigento con una figura di grande spessore ed esperienza. Pasquale Maggiore, infatti, è già stato consigliere comunale e due volte assessore ai lavori pubblici, turismo ed urbanistica di Lampedusa, isola di importanza fondamentale per le politiche comunitarie dell’Unione Europea.

“Sono molto felice per la nomina di Pasquale Maggiore – trasmette l’On. Terrana – Lampedusa, considerata oggi la <<Porta dell’Europa>>, ricopre un ruolo cruciale per le politiche europee ed è sempre al centro del dibattito politico nazionale e non solo. Ma non dimentichiamoci che queste due isole sono anche due meravigliosi territori ed approdi turistici, con un mare straordinario e luoghi di immensa bellezza. L’Economia di questi territori deve essere di primaria importanza”.

Soddisfatto anche l’ex Assessore ai Lavori Pubblici di Lampedusa Pasquale Maggiore che a tal proposito trasmette: “Poter ricoprire questo ruolo mi riempie di grande orgoglio e senso di responsabilità. E’ arrivato il giusto momento per una Politica moderata e di Centro basata sull’Uomo ed i suoi bisogni; bisogna evitare ed allontanarsi da estremismi di ogni genere, rafforzando il senso del bene comune. Ringrazio il Segretario Regionale Decio Terrana, che ogni giorno porta avanti un grandissimo lavoro per il nostro territorio, ed il Coordinatore Provinciale di Agrigento, Silvio Alessi, per avermi dato questa opportunità. Lavorerò con ancora maggior impegno per il mio territorio e per portare avanti le giuste politiche legate al bene dei nostri concittadini”

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento