Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Acqua, la gestione diretta dei comuni è a rischio: l'intervento di Giusi Savarino

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Un errore cancellare dal codice dell’ambiente la possibilità per i Comuni piccoli, per i Comuni con fonti pregiate in aree tutelate, di continuare ad utilizzare in proprio le fonti idriche.”
A parlare la parlamentare di #diventeràbellissima Giusi Savarino, che presiede la IV Commissione in Ars: “Abbiamo più volte audito i Sindaci in commissione insieme al governo Musumeci, e constatato come in questi anni abbiano costruito percorsi virtuosi nei loro Comuni, avviando anche la realizzazione di depuratori, mantenendo costi tariffari bassi e servizio idrico efficiente. Oggi a Roma vogliono abrogare la norma che disciplina queste realtà. Chiediamo ai deputati nazionali e al governo romano di ripensarci, gli esempi positivi si copiano, non si cancellano con un colpo di spugna.”

Giusi Savarino, Presidente commissione Ambiente e Territorio Ars

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua, la gestione diretta dei comuni è a rischio: l'intervento di Giusi Savarino

AgrigentoNotizie è in caricamento