Poliziotti feriti per fermare le fughe dei migranti, Cimino: "Solidarietà agli agenti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

«Voglio esprimere solidarietà ai 3 componenti delle forze dell’Ordine feriti negli ultimi giorni nel tentativo di bloccare migranti tunisini in fuga dai centri di accoglienza». Rosalba Cimino, componente del Movimento 5 Stelle esprime la vicinanza ai militari, dopo il terzo episodio avvenuto nei pressi del centro di accoglienza Villa Sikania, dove ieri sera un poliziotto si è ferito nel tentativo di fermare uno dei migranti in fuga dalla struttura di Siculiana. «Insieme agli altri componenti del comitato Schengen abbiamo ascoltato le richieste delle forze dell’ordine, che ci avevano chiesto maggiori risorse e un aumento delle unità in servizio presso i centri, e adesso stiamo lavorando al Governo per dare un aiuto concreto, al fine di garantire la sicurezza dei cittadini in un momento di emergenza». Al fine di raggiungere questo obiettivo, nei giorni scorsi, è stato approvato l’emendamento per l’assunzione dei 455 allievi agenti della polizia di Stato, idonei non vincitori: «Sono soddisfatta dell’obiettivo raggiunto. Ho personalmente seguito la vicenda e adesso finalmente vede la luce».   

--
On. Rosalba Cimino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento