Firetto incontra i residenti di Fontanelle: "Studiato un piano di recupero del quartiere"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Dopo un confronto fattivo e serrato con il quartiere di Fontanelle, che ha messo in luce una comunità vivace e matura che vuole agire nell’interesse collettivo, è stato avviato un percorso virtuoso verso un primo grande risultato. Questo è l’atteggiamento giusto per vivere meglio il bene comune: in modo attivo e partecipativo. Con Agrigento 2020 abbiamo puntato a questo livello di partecipazione da parte dei cittadini, affinché siano capaci di definire le proprie istanze, di individuare soluzioni e proposte, di condividere con l’Amministrazione comunale gli obiettivi e di programmare il futuro dimostrando orgoglio e amore per la città e per i luoghi in cui vivono". Con queste parole il sindaco di Agrigento Lillo Firetto ha commentato il voto favorevole del Consiglio Comunale alla proposta dell’amministrazione di destinare 195.000 euro al quartiere di Fontanelle perla realizzazione di un nucleo polivalente culturale e ricreativo.

"Avvieremo il recupero manutentivo straordinario dell’immobile comunale di via Alessio Di Giovanni devastato dai vandali, dall’abbandono e dall’incuria. È un primo intervento che scaturisce dal confronto avuto con i residenti e in particolare con i giovani che abitano il quartiere. È solo uno degli interventi che stiamo destinando ai quartieri ed è solo un primo riscontro per Fontanelle, dove già la comunità parrocchiale, il Comitato di quartiere “Fontanelle insieme” e le associazioni, i club service, i singoli cittadini hanno mostrato la volontà di impegnarsi con energia e concretezza per migliorare i luoghi in cui vivono. Gli interventi che realizzeremo prevedono anche l’individuazione e la creazione di uno spazio verde fruibile. Dopo l’inaugurazione del Parco del Sorriso e dell’area polifunzionale con il campetto di basket, con questi fondi potremo rispondere alla carenza di spazi aperti e locali idonei, per dare una prima risposta a questa comunità", ha concluso il sindaco. 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento