Lilly Di Nolfo
Politica

Di Nolfo (FI): "Incoerente proibire gli spari e poi organizzare i fuochi d'artificio"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

"Che gli spari, da qualunque mano essi provengano, siano banditi da tutte le città e quindi vietati anche Agrigento, come segno e testimonianza di civiltà".

Così la vice coordinatrice regionale dei Giovani di Forza Italia,  Lilly Di Nolfo, afferma a seguito di quanto disposto dal sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, che, vietando comunque i botti indiscriminati in città, ha organizzato i giochi pirotecnici durante la notte di San Silvestro. "Si tratta - sottolinea Di Nolfo - di una plateale incoerenza e contraddizione. Se i botti, a parte il discutibile gradimento da parte dei cittadini, danneggiano i nostri amici animali domestici e selvatici, non vi sono spari di serie A e spari di serie B. Si annullano e basta. Ripeto: è un segno di civiltà che la nostra Agrigento, all'alba dei 2600 anni dalla sua fondazione, avrebbe dovuto cogliere". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Nolfo (FI): "Incoerente proibire gli spari e poi organizzare i fuochi d'artificio"

AgrigentoNotizie è in caricamento