rotate-mobile
Politica

Inglese: "Dalla Lega sterili attacchi al mio operato, non mi dimetto"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Cari concittadini, sono trascorsi nove mesi da quando, nella qualità di consigliere comunale, ho ricevuto, da parte del sindaco Carmelo Pace, la delega assessoriale con l’incarico di vice-sindaco. Qualche giorno fa, tramite i mass-media, il gruppo della Lega, sorto da poco a Ribera, ha attaccato l’operato della Giunta Pace, chiedendo, tra l’altro, le mie dimissioni.

L’attacco, a mio parere, è a dir poco discutibile, se non altro per il recente passato politico di alcuni dirigenti della Lega: uno di questi, infatti, fino a pochi mesi fa ha ricoperto, per quasi tre anni, la carica di vice sindaco; un altro è stato consigliere di maggioranza nella prima sindacatura Pace e successivamente ha scelto di ricandidarsi (non eletto) in una lista collegata all’attuale sindaco; c’è chi, (ignora di avere un familiare in giunta?), per ben cinque anni, è stato nel gabinetto del precedente Presidente della Regione, con nomine ben remunerate.

Eviterò, per rispetto ai cittadini, di polemizzare e mi atterrò ai fatti, illustrando l’azione amministrativa relativa alle mie deleghe assessoriali. Non farò cenno ai provvedimenti di un certo rilievo, perché, ovviamente, li ha illustrati e li illustrerà il sindaco Pace in occasioni più opportune, mi limiterò ad elencare, sommariamente, parte degli interventi effettuati nei settori di mia competenza: a) ripristino del manto stradale del centro abitato (lavori eseguiti in economia) inoltre impegno di spesa per € 75.000,00 lavori che inizieranno a breve; avvio iter per i cantieri lavoro, per un budget di € 205.761,00, per il rifacimento di alcune strade e marciapiedi; rifacimento dei 3 blocchi di marciapiedi della via Canova: (opera a scomputo degli oneri di urbanizzazione), per € 52,000,00; b) ripristino, in alcuni quartieri al buio, di linee obsolete e sostituzione di pali pericolanti, pulitura di parte delle plafoniere, con miglioramento della luminosità dei punti luce; c) potenziamento della dotazione comunale dei mezzi; d) avvio delle procedure per le verifiche statiche istituti scolastici; rifacimento impianto elettrico dei locali della mensa scolastica; e) avvio delle procedure che porteranno nel triennio alla stabilizzazione dei precari; f) installazione di parchi giochi, (ultimo, in ordine di tempo, nella piazza Giovanni XXIII); g) intensificazione dei controlli e miglioramento della viabilità, all’interno dello spazio del mercato settimanale; h) messa in sicurezza dei locali e dell’impianto elettrico del cimitero; realizzazione ed assegnazione di n. 30 loculi, altri 28 sono stati ultimati, in fase di assegnazione; i) predisposizione ed avvio della nuova gestione dei rifiuti con la creazione della società in house “RIBERAMBIENTE”. Con tale provvedimento si è potenziato e ampliato il servizio (es. pulizia delle zone balneari, ritiro ingombranti, prelievo vetro attività commerciali, convenzione con una ditta per la raccolta batterie usate, ecc.) e, nel contempo, si è assicurato il posto di lavoro al personale già in servizio nella società in liquidazione; è stato approvato e finanziato il progetto di potenziamento attrezzature per il centro di raccolta comunale per un importo di 323.000,00; j) potenziamento della segnaletica stradale, installazione dissuasori di parcheggio, creazione dell’isola pedonale nel centro storico,; prossima entrata in uso del control e speed scout per il controllo ed il miglioramento della viabilità; k) inizio lavori di ristrutturazione e l’adeguamento dell’impianto elettrico cela Campo Sportivo c/da Spataro (€ 252.000,00); l) utilizzo dello stralcio funzionale dell’ ex teatro di Via Circonvallazione, importo stanziato € 120.000,00; la somma servirà, per lavori di manutenzione, per l’acquisto dell'arredamento, per la realizzazione di uno spazio per attività' socio-culturali, per la creazione di una sala multimediale e al trasferimento della biblioteca comunale in locali più idonei e funzionali; m) istituzione del corpo delle guardie ambientali volontarie.

Alcuni dei sopra elencati interventi, tuttavia, apparentemente di ordinaria amministrazione, sono il frutto del quotidiano e doveroso impegno personale e il prodotto dell’indispensabile oscuro sacrificio dei dipendenti comunali, sempre più numericamente insufficienti. E’ ovvio che resta molto da fare e persistono alcune criticità, ma, alla luce di quanto esposto, presumo che appare evidente la mancanza di valide motivazioni politiche per una richiesta di dimissioni. Mi si consenta, pertanto, una personale riflessione. La scelta del momento, per attaccare il mio operato amministrativo, mi fa sorgere il dubbio (spero di sbagliare), che, il tutto nasca da risentimenti personali di qualche componente del nuovo gruppo della Lega che probabilmente ha poco gradito qualche mia scelta amministrativa fatta colla piena ed esclusiva convinzione di salvaguardare gli interessi della collettività e non di un singolo cittadino. Ringrazio, comunque, il gruppo locale della Lega che mi ha dato l’occasione di far conoscere l’operato amministrativo fin qui svolto e di offrire, quindi, ad ogni cittadino elementi oggettivi per valutare un loro rappresentante.

Consapevole che vi è ancora molto da realizzare intendo continuare ad impegnarmi giornalmente nei settori di mia competenza, come fatto fino ad ora, senza condizionamenti e senza vantaggi personali, nell’interesse esclusivo della comunità. Sono certo, pur con le poche risorse disponibili emerse nell’approvazione del bilancio preventivo 2018, che grazie, al lavoro propulsivo e programmatico del Sindaco Pace, alla fattiva collaborazione tra la Giunta e i colleghi consiglieri, al prezioso contributo dei dirigenti e del personale comunale (che non mi stancherò mai di ringraziare), si potranno ottenere risultati significativi nell’interesse della Città di Ribera. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inglese: "Dalla Lega sterili attacchi al mio operato, non mi dimetto"

AgrigentoNotizie è in caricamento