Nuccia Palermo: "L'assessore Fontana dovrebbe dimettersi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Capogruppo di Sicilia Futura, Nuccia Palermo, ha appena inviato alla presidenza del Consiglio comunale richiesta formale di conferenza dei capigruppo, allargata all'intero Consiglio, avente per oggetto la stigmatizzazione dell'atteggiamento poco rispettoso del ruolo istituzionale che la stessa riveste da parte dell'Assessore Mimmo Fontana.

"Siamo in uno stato democratico e fino a prova contraria alla base della democrazie vi è il rispetto dei ruoli istituzionali da parte proprio dei protagonisti politico-amministrativi che questa tornata elettorale ha partorito".

"Siamo esterrefatti dal comportamento di chiusura e di poco garbo istituzionale che l'assessore Fontana ci ha riservato - commenta il capogruppo di Sicilia Futura - Prima, però, di chiederne le dimissioni, cosa che sarebbe opportuno facesse, o la revoca da parte del primo cittadino, il nostro appello va all'organo garante del Consiglio comunale: la presidenza del Consiglio".

"Chiediamo dunque - conclude il Capogruppo Nuccia Palermo - che il Presidente del Consiglio ufficialmente convochi una Conferenza allargata a tutti i consiglieri, alla presenza del segretario generale dott. Rizzo, durante la quale venga stigmatizzato il grave comportamento che lede il ruolo di controllo che il consigliere incarna. E' fondamentale, infatti, che il sano confronto politico non venga calpestato in primis dall'amministrazione che intende governare la città. Ad oggi la non condanna del grave e poco ortodosso gesto rischierebbe di creare un pericoloso ed emulabile precedente politico". 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento