rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Sblocca-Italia: si riaprono i cantieri nel Paese, ma non ad Agrigento

Nessuna segnalazione giunta a Matteo Renzi dalla città di Agrigento? Oppure il premier ha preferito dare la precedenza ad altre realtà? Non si sa. Il nuovo provvedimento vuole far ripartire grandi opere ed investimenti

Era il 2 giugno 2014 quando il premier Matteo Renzi scriveva ai sindaci italiani spiegando l'accelerazione delle riforme con il pacchetto di misure chiamato "Sblocca-Italia". "Nel giorno della Festa della Repubblica – scriveva il capo del Governo - scrivo ai sindaci da Palazzo Chigi per chiedere uno sforzo comune. Individuate una caserma bloccata, un immobile abbandonato, un cantiere fermo, un procedimento amministrativo da accelerare. Segnalatecelo entro il 15 giugno all'indirizzo matteo@governo.it. Sarà nostra cura verificarne lo stato d'attuazione con gli uffici dedicati e, nel caso, procedere all'interno di un pacchetto di misure denominato 'Sblocca Italia'". 

Oggi si inizia a parlare delle opere cantierabili in tutta Italia, tranne che (neanche a dirlo) dalle "nostre parti". Nessuna segnalazione giunta a Matteo Renzi dalla città di Agrigento? Oppure il premier ha preferito dare la precedenza ad altre realtà? Non si sa. Fatto sta che a Roma si inizia a sognare la linea "Metro C",  a Bari il "Teatro Margherita" e nella vicina Catania la metanizzazione dei quartieri ad Est della città. E la lista continua, da Nord a Sud, dalle scuole alle palestre, dalle caserme alle linee ferroviarie. Di certo, inutile negarlo, un'accelerazione delle lungaggini burocratiche per "sbloccare" qualche cantiere non avrebbe fatto male al nostro territorio. 

L'obiettivo dello Sblocca-Italia, il nuovo provvedimento a cui il Governo sta lavorando per far ripartire grandi opere ed investimenti, è quello di riaprire i cantieri, considerati motore di crescita e occupazione. Entro luglio 2014, con il lavoro congiunto del Ministero delle Infrastrutture, dell'Ambiente, in alcuni casi dell'Istruzione, e di Palazzo Chigi, dovrebbe quindi arrivare il nuovo decreto che conterrà la lista delle opere giudicate prioritarie e soprattutto «immediatamente cantierabili». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sblocca-Italia: si riaprono i cantieri nel Paese, ma non ad Agrigento

AgrigentoNotizie è in caricamento