menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta del Comune di Agrigento

Una veduta del Comune di Agrigento

Niente più crediti e debiti fra Comune e Gesa Ag2: c'è l'accordo

La società d’ambito “Gesa Ag2” dovrà corrispondere – per effetto dell’accordo – al Municipio della città dei Templi, in un’unica soluzione entro il 16 aprile, la somma di 847.298,98 euro

C’è l’accordo. Fra il Comune di Agrigento e la società “Gesa Ag2”, che è in liquidazione dal dicembre del 2016, non ci saranno più crediti e debiti. S’è dato, infatti, corso ad uno schema di accordo per l’estinzione delle rispettive partite di credito/debito. La società d’ambito “Gesa Ag2” dovrà corrispondere – per effetto dell’accordo – al Municipio della città dei Templi, in un’unica soluzione entro il 16 aprile, la somma di 847.298,98 euro. Soldi che dovranno essere versati a titolo di eccedenza rispetto a quanto addebitato dal Comune. Soldi che comprendono il costo del personale destinato al Comune di Agrigento per i servizi di igiene ambientale, in parte oggetto di contestazione – da parte del Municipio di Agrigento – a tutt’oggi pendente davanti al Cga. Per effetto della compensazione i debiti del Comune, relativi alle fatture emesse dalla “Gesa Ag2” a partire dal 2013 al 2015, per l’importo di 2.395.592,14 euro, saranno considerati – in regime di split payment – come pagati da parte e riscossi dall’altra.

Il Municipio di Agrigento, a fine dello scorso anno, ha del resto pagato 1.740.163,13 euro: l’ultima rata del piano di rientro. E’ stato convenuto, inoltre, che l’importo di 1.878.861,11 euro – relativo all’intervento effettuato dal commissario delegato per l’emergenza rifiuti in Sicilia sarà rimborsato direttamente dalla Gesa alla Regione Siciliana.

“Non è certamente un miracolo, ma è una azione di risanamento – ha commentato, ieri, soddisfatto, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto - . Il Comune di Agrigento ha finalmente azzerato tutti i suoi debiti con l’Ato Ag2 e vi è anzi una eccedenza che dovrà incassare”.

Non significa, naturalmente, che i debiti del Municipio si siano estinti tutti: il deficit resta, infatti, più che pesante: 32 milioni di euro. Continua a rischiare il dissesto finanziario, certo, ma è in corso un’opera di ristrutturazione e armonizzazione finanziaria. Per intanto, però, fra piani di rientri e opere di compensazione, non ci sono più debiti, per la gestione dei rifiuti, con la “Gesa Ag2”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento