rotate-mobile
Economia

Recovery plan "avaro" con la provincia, l'Ordine degli architetti: "E' uno scandalo"

Gli investimenti riguarderanno molte altre città dell'Isola, nonostante Agrigento abbia una grossa carenza di opere pubbliche

La notizia era già nell'aria, ma oggi è arrivata l'ufficialità: nel Pnrr, a fronte di 82 miliardi di euro stanziati per il Sud, nemmeno un euro andranno al territorio agrigentino, che pure ha una grossa necessità di infrastrutture. 

Ad intervenire con forza è il presidente dell'Ordine degli architetti, Rino La Mendola.

 “È uno scandalo - afferma -. Siamo profondamente delusi dai contenuti dell’ultima versione del Pnrr che non prevede nulla di rilevante per le infrastrutture a servizio del territorio agrigentino il quale rimane, ancora una volta, tagliato fuori dai grandi collegamenti portuali, aeroportuali, su linea ferrata veloce e su strada gommata. Abbiamo valutato positivamente i segnali pervenuti recentemente dalla Regione Siciliana - continua La Mendola - che sta investendo molto nella manutenzione della viabilità interna provinciale. Abbiamo apprezzato anche la cooperazione tra Stato e Regione, grazie alla quale è già stato pubblicato il bando per la progettazione esecutiva della strada Mare Monti, arteria strategica per il collegamento dei comuni dell’entroterra agrigentino dei Monti Sicani con le Strade Statali 115 e 118.  Siamo, però, convinti che, per far ripartire l’economia locale siano necessarie, anche e soprattutto, le grandi infrastrutture. In tal senso, questo PNRR è un’occasione persa per dotare il nostro territorio di collegamenti veloci con la grande viabilità regionale e nazionale, di un aeroporto raggiungibile in meno di un’ora e di un sistema portuale, opportunamente dimensionato, per consentire l’attracco delle navi da crociera e delle grosse imbarcazioni mercantili”.

Sul tema delle infrastrutture, la Rete delle Professioni Tecniche, a cui aderiscono gli Ordini professionali dell’area tecnica, sta organizzando, per il prossimo autunno, un evento finalizzato a lanciare un appello alle istituzioni competenti affinché siano investite nuove risorse per la realizzazione di una serie di interventi infrastrutturali organici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recovery plan "avaro" con la provincia, l'Ordine degli architetti: "E' uno scandalo"

AgrigentoNotizie è in caricamento