La diga Gibbesi è senz'acqua, salta la campagna irrigua degli agricoltori

Coletti: "Si è ripreso il discorso sul futuro di quest’opera e su quali siano gli interventi che si dovranno adottare"

La diga Gibbesi è senz’acqua. Il cedimento delle mura di contenimento ha causato il mancato incameramento delle acque piovane nell’invaso, ideato quasi 40 anni fa ma mai completato. Una diga progettata per le esigenze irrigue degli imprenditori agricoli delle zone dell’agrigentino, sul versante di Ravanusa fino a Licata e Nisseno da Sommatino fino al capoluogo. Il problema dalla mancanza di acqua nella Diga sul Gibbesi, dunque ha fatto saltare - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - la campagna irrigua di quest’anno. Ma si sta lavorando per scongiurare che l’inconveniente possa ripetersi anche per il prossimo anno. A tal proposito, la scorsa settimana, a Palermo, si è tenuto un incontro tra la presidente provinciale per Agrigento del Fagri, Maria Rosaria Coletti ed il dirigente del Servizio 4 della Regione (Gestione Infrastrutture per le Acque), l’ingegnere Francesco Greco.

"Dopo avere avuto chiarimenti sulle motivazioni e le cause che ad oggi fanno sì che la diga sia vuota – dice al Giornale di Sicilia Maria Rosaria Coletti – per il problema del cedimento delle pareti di contenimento, si è ripreso il discorso sul futuro di quest’opera e su quali siano gli interventi che si dovranno adottare. Intanto mi sono state date rassicurazioni sul fatto che si effettueranno nell’immediato le manovre idraulico-tecniche, con la chiusura dello scarico di fondo, che consentiranno di testare i lavori già effettuati e le relative verifiche strutturali e di tenuta. Ma non finisce qui perché ci saranno altri incontri per verificare e mantenere una costante collaborazione tra le parti: riprendere l’iter necessario per far si che le prossime piogge non vadano sversate in mare ma vengano accumulate e rese disponibili per l’agricoltura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

  • Il riscatto e la rinascita, Andrea Mendola: "Non vedevo futuro adesso tutto è cambiato"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento