rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Economia

Comune acquista 4 Suv e 9 computer per i servizi sociali, il Codacons: “Perchè non prendere dei più capienti e meno dispendiosi pulmini?”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Il Comune di Agrigento, Comune virtuoso, acquista 9 notebook e 4 autovettura per una spesa di 131 mila euro, fondi destinati ai servizi sociali e ai contributi alle famiglie meno fortunate.

Determina n. 604 del 29.12.2021: spesi 120 mila euro per acquistare 4 autovetture che verranno utilizzate in previsione al massimo 4 volte l’anno (autovetture che per stare ferme avranno un costo di circa 4 mila euro annui).

Oggetto: determina a contrarre affidamento su MePA, ai sensi dell'art.1, comma 2, della L.120/2020, per la fornitura di 4 autoveicoli per uso trasporto passeggeri per potenziamento servizi socio educativi e ricreativi territoriali. CIG: 90486351D3 - CUP: G49J21018230006 

A leggere le determine appare chiaro che notebook e Suv, acquistati con “l’art.63, comma 1, del D.L. 25/05/2021, n. 73 - che recita testualmente: “Al fine di sostenere le famiglie anche mediante l'offerta di opportunità educative rivolte ai figli, una quota di risorse a valere sul Fondo per le Politiche della Famiglia, di cui all'articolo 19, comma 1, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248” - sono destinati a iniziative dei comuni, da attuare nel periodo 1 giugno - 31 dicembre 2021, anche in collaborazione con enti pubblici e privati, di potenziamento dei centri estivi, dei servizi socio educativi territoriali e dei centri con funzione educativa e ricreativa destinati alle attività dei minori”. 

Dalla faq n. 8 si evince che “Il finanziamento Dipofam può essere impiegato per l’acquisto di un mezzo di trasporto, atto a trasportare minori, per lo svolgimento delle attività previste dall’articolo 63 del decreto-legge n. 73 del 2021”.

Saranno a completa disposizione di associazioni di volontariato, che, come i “Volontari di Strada”, saranno impegnate per lo svolgimento delle loro attività in favore di famiglie bisognose e ne chiederanno l’utilizzo al comune.

Non appare invece chiaro, come una delle autovetture, sia già in uso al sindaco ed al suo autista (vigile urbano) e con quali autisti verranno assicurati i servizi.

Di conseguenza riteniamo che sarebbe opportuno valutare l’assegnazione alle associazioni in forma fissa con consegna previo assegnazione in comodato d’uso tramite bando pubblico.

Non ci appare, a leggere sempre le determine, come mai il Comune, per le attività per cui i fondi sono stati previsti dallo Stato, non abbia acquistato almeno un pulmino (9 posti) o altri mezzi più comodi e meno dispendiosi nella gestione al posto dei Suv che potranno trasportare al massimo 4 bambini per volta. 

Non ci appare chiaro se i notebook saranno consegnati ai “Volontari di Strada” o a quale utilizzo saranno destinati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune acquista 4 Suv e 9 computer per i servizi sociali, il Codacons: “Perchè non prendere dei più capienti e meno dispendiosi pulmini?”

AgrigentoNotizie è in caricamento