menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'impianto di Porto Empedocle

L'impianto di Porto Empedocle

Futuro dell'Italcementi, Cittadinanzattiva chiede un incontro con Confindustria

L'associazione aveva già denunciato nei giorni scorsi come la chiusura portasse con sé anche problemi connessi alla riconversione dello stabilimento

Futuro dello stabilimento italcementi di Porto Empedocle, Cittadinanzaattiva chiede una convocazione urgente a Confindustria per discutere dell'ormai prospettata chiusura dell'impianto. L'associazione già a fine ottobre aveva denunciato "l’impoverimento di questo territorio ma anche, in termini occupazionali di lavoratori e di indotto e di altri problemi come riconversione dello stabilimento, dove questo non fosse possibile, di smontaggio e relativo smaltimento del sito dove insiste ancor oggi tale azienda". 

Chiude per sempre l'impianto di Italcementi, si apre la vertenza sul futuro dei lavoratori

"Tutti problemi gravi e fondamentali - continuano oggi - da discutere e concordare con la direzione dell’Italcementi, oppure con la Confindustria di Agrigento che la rappresenta. Pertanto, per temi così di spessore, che interessano tutto il territorio della provincia di Agrigento, ed in particolare il territorio e i lavoratori di questa città marinara, chiediamo una convocazione urgente, da parte dell’Italcementi o della confederazione degli industriali di Agrigento. Nella speranza di potere discutere e risolvere questi gravi problemi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento