rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Sciacca

Inchiesta "Leonessa", parla il legale dei Carlino: "Vittime di condotte altrui"

I due cugini, di 42 e 46 anni, sono imprenditori nel settore delle energie non inquinanti e figli di altri due imprenditori, oggi in pensione

“Sono vittime di condotte altrui”. A parlare è il legale dei cugini Filippo e Giuseppe Carlino, indagati dalla procura di Brescia nell’ambito dell’inchiesta “Leonessa”.

"Letti gli atti e raccolta la documentazione necessaria, risalente nel tempo – ha aggiunto il legale  a La Sicilia – posso dire che i cugini Carlino potranno chiarire la loro posizione marginale”. 

I due cugini, di 42 e 46 anni, sono imprenditori nel settore delle energie non inquinanti e figli di altri due imprenditori, oggi in pensione. I due sono indagati per dei reati di tipo economico finanziariaL’inchiesta, denominata Leonessa e gemella di quella condotta in Sicilia e denominata Stella cadente, è riuscita a portare a 69  arresti, sequestri per 35 milioni di euro e un centinaio di perquisizioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta "Leonessa", parla il legale dei Carlino: "Vittime di condotte altrui"

AgrigentoNotizie è in caricamento