rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

L'empedoclino Vincenzo Albanese è il miglior pasticcere italiano

Premiato al Sigep, il salone mondiale del dolciario artigianale, organizzato da Ieg alla fiera di Rimini e in corso fino a domani

È Vincenzo Albanese, 30 anni, pasticcere di Porto Empedocle, il nuovo campione italiano di pasticceria. Il titolo lo ha vinto al Sigep, il salone mondiale del dolciario artigianale, organizzato da Ieg alla fiera di Rimini e in corso fino a domani. Al secondo posto Alessandro Petito di Termoli e terza posizione per Vincenzo Ciccarello di Legnano.

Vincenzo Albanese lavora nelle due pasticcerie di famiglia, a Porto Empedocle e ad Agrigento, dove sin da piccolo ha respirato dolci e imparato l’arte dal padre. È la prima volta che partecipa al campionato italiano e per lui anche la prima volta al Sigep.

“La nostra vita quotidiana è frenetica e impegnata, ma qui a Sigep tutto è accelerato - ha detto il pasticcere - . È una bellissima esperienza a contatto con mostri sacri della pasticceria mondiale, con tanta gente del settore e la possibilità di scambiare conoscenze”.

Vincenzo Albanese l’ha spuntata sul filo di lana. Il neo campione e Alessandro Petito si sono infatti divisi equamente i premi speciali: premio per il ‘miglior cannoncino’ e per la ‘Tecnica e pulizia del laboratorio’ per Albanese; miglior ‘Scultura di zucchero’ e ‘miglior Torta o dessert’ ad Alessandro Petito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'empedoclino Vincenzo Albanese è il miglior pasticcere italiano

AgrigentoNotizie è in caricamento