Cronaca Centro città / Via Imera

"Rapinò un'anziana in via Imera", arrestato cinquantenne

Secondo l'accusa, avrebbe utilizzato l'escamotage di chiedere alla donna informazioni su dove si trovassero alcuni uffici. All'interno dello stabile la aggrediva alle spalle, colpendola con un pugno e facendola finire per terra

Una veduta della via Imera (foto archivio)

Avrebbe rapinato un'anziana, all'interno dell'androne di un palazzo della via Imera. La polizia di Stato ha arrestato, poiché ritenuto responsabile dell'ipotesi di reato di rapina, Ettore Annense, 50 anni, di Agrigento.

La rapina venne messe a segno lo scorso marzo. Ad intervenire, in via Imera, furono i poliziotti della sezione "Volanti". Gli agenti ricostruirono immediatamente l'accaduto. "L’uomo dopo essersi introdotto all’interno dell’edificio, utilizzando l’escamotage di chiedere all’anziana donna informazioni su dove si trovassero alcuni uffici, - ha ricostruito la Questura - una volta all’interno dello stabile, la aggrediva alle spalle, colpendola con un pugno e facendola finire per terra. Si appropriava, quindi, della borsa della vittima. Borsetta che conteneva 150 euro, un telefono cellulare e documenti personali. A questo punto, si allontanava e faceva perdere le proprie tracce".

Le indagini condotte dal personale della “Squadra Volante” consentivano di individuare il presunto autore della rapina. Ieri, il Gip ha emesso un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rapinò un'anziana in via Imera", arrestato cinquantenne

AgrigentoNotizie è in caricamento