Via Diodoro Siculo, alunni a rischio

Passaggio pedonale a rischio in via Diodoro Siculo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In questo difficile periodo in cui scarseggiano le risorse finanziare, sarebbe auspicabile che la nostra comunità facesse ricorso alla propria intelligenza per realizzare tante piccole iniziative a costo zero che potrebbero senza dubbio migliorare la qualità della vita nella nostra città.

Cento piccole idee di miglioramento realizzate in cento angoli della città, potrebbero renderla tutta più bella e vivibile.

Quante volte transitando in qualche punto nevralgico ci è venuto spontaneo di dire: ma possibile che per due macchine messe male debba soffrire tutta la città? Possibile che qui non ci sia mai un vigile? Possibile che nessuno si lamenti per questa anomalia?

Ci troviamo in via Diodoro Siculo, dove insiste un importante plesso scolastico, utilizzato sia da scuole dell'obbligo che da un liceo. Il marciapiede che si trova a sinistra salendo si interrompe per una ventina di metri: quattro autovetture parcheggiate riducono drasticamente lo spazio fruibile da auto e pedoni, mettendo giornalmente a rischio l'incolumità degli studenti che entrano o escono da scuola. Eppure nella vicinissima via Giovanni XXIII ( a poche decine di metri) c'è sempre posto libero per le auto dei residenti della via.

Basterebbero alcuni paletti per ricostituire il percorso pedonale, impedire il parcheggio e mettere in sicurezza la strada.

Si tratta di un lavoro assolutamente urgente e necessario, e al tempo stesso alla portata della piccola e ordinaria manutenzione comunale.

Dobbiamo aspettare che qualche automobilista distratto dal telefonino schiacci un bimbo contro un'auto in sosta per piangere lacrime di coccodrillo e intervenire?

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento