Una piccola statua della Libertà arriva a Santa Margherita Belice

Il monumento è stato donato dagli emigrati americani, rappresenta il viaggio compiuto dai giovani margheritesi partiti tanto tempo fa per trovare migliore fortuna negli Usa

Il monumento con la piccola statua della Libertà collocato a Santa Margherita Belice

Un monumento per unire in modo indissolubile il legame tra New York e Santa Margherita Belice. È stato donato dagli emigrati americani per essere installato nella piazza Del Migrante. Si tratta di una statua rappresentante il viaggio compiuto dai giovani margheritesi partiti tanto tempo fa per trovare migliore fortuna negli Usa.

Ad inaugurarlo il sindaco di Santa Margherita, Franco Valenti, e una parte della comunità arrivata dalla Grande Mela, composta da 40 persone tutte originarie dal paese della valle del Belice.

Questo monumento è un dono del circolo di margheritesi residenti a New York, un circolo che ha 104 anni di vita. A New York infatti esiste una piccola Santa Margherita racchiusa in una folta comunità di persone che ascoltano musica italiana, guardano la tv italiana e si interessano alle nostre vicende in quanto sono rimaste legate alla cittadina. Lì celebrano ancora le ricorrenze del nostro paese, rimarcando un legame mai dimenticato”.

Il monumento raffigura una piccola statua della Libertà e delle navi, utilizzate per quella grande traversata di decine e decine di giorni, per arrivare in quella terra così lontana e vivere il “sogno americano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Hanno voluto donare questa scultura alla città – continua il primo cittadino – per testimoniare questo legame tra il loro paese natio e New York. Loro sono di una accoglienza disarmante, andare lì è come rivivere la Santa Margherita di qualche anno fa, con le persone che giocano a carte e le donne che dicono il Rosario in italiano.” Le celebrazioni per onorare questo legame tra Santa Margherita e gli Usa sono continuate con un convegno sulle migrazioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Covid-19, altri due casi in provincia: chiuso ristorante e richiamati tutti i clienti

  • La faida sull'asse Favara-Belgio, scatta l'operazione "Mosaico": raffica di arresti, trovate armi

  • Operazione "Mosaico": duplice tentato omicidio, ecco chi sono i 7 arrestati

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Il Covid non molla la sua presa: due nuovi casi a Favara, uno a San Biagio e Grotte

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento