Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Tariffe idriche illegittime, Girgenti Acque: "Applicate secondo il regolamento"

La società interviene dopo la recente sentenza del tribunale di Agrigento: "L'azienda non opera sul libero mercato, ma calcola gli importi stabiliti dall’Ato"

Girgenti Acque interviente dopo la sentenza del tribunale che ha dichiarato illegitime le tariffe idriche nel Comune di Agrigento dal 2008 al 2011. 

La società che gestisce il servizio idrico nell'Agrigentino, ha sottolineato che il tribunale, "in precedenti pronunciamenti aventi il medesimo oggetto, ha statuito in senso totalmente contrario rispetto alle recenti sentenze, rigettando le domande poste dagli attori, condannandoli al pagamento di quanto dovuto per l’erogazione del servizio idrico".

In un'altra sentenza del 2015, prosegue Girgenti Acque, il tribunale "si è espresso in senso inverso sulla medesima questione, e per importi molto più rilevanti, su un’azione promossa da un gruppo di utenti, dichiarando la legittimità dell’applicazione delle tariffe, per gli anni 2008 -2011, stabilite dall’allora sindaco Aldo Piazza con la determina sindacale n° 127/2007. Il giudice ha statuito la condanna dei ricorrenti anche alla rifusione delle spese legali".

"Per il periodo precedente all’approvazione della nuova tariffa d’ambito, - si legge in una nota di Girgenti Acque - l'azienda non poteva che applicare le strutture tariffarie ed i regolamenti vigenti dai precedenti gestori e ciò in conformità al disposto dalla convenzione del 27 novembre 2007, con la quale, il Consorzio Ato Idrico della Provincia di Agrigento ha affidato la gestione del servizio idrico integrato alla società".

"La convenzione - scrive ancora l'azienda - prevede, testualmente, che 'fino all’adozione, da parte del Gestore, del Regolamento del S.I.I. restano in vigore, a garanzia dei diritti dell’utenza, i regolamenti dei gestori preesistenti, ai quali il gestore è tenuto ad uniformarsi'. Conseguentemente, i consumi fino alla data del 31 dicembre 2011 sono stati fatturati secondo le tariffe applicate dai precedenti gestori".

"È bene precisare - conclude la società - che la Girgenti Acque non consegue utili dalla gestione e che in ogni caso l’azienda è tenuta ad applicare pedissequamente regole e tariffe che stabiliscono le autorità competenti. La società non opera sul libero mercato, ma applica tariffe stabilite dall’Ato e dall’Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico, cui è tenuta ad uniformarsi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tariffe idriche illegittime, Girgenti Acque: "Applicate secondo il regolamento"

AgrigentoNotizie è in caricamento