rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

"Perseguita l'ex amante e la minaccia di dire tutto al marito", trentanovenne a giudizio

La Procura chiede il processo per Antonino Nocera, accusato pure di stalking: l'uomo avrebbe pure inviato delle foto intime alla figlia della donna che lo aveva lasciato. Disposta una perizia psichiatrica

Minacce di morte, decine di telefonate, insulti e ricatti: per oltre un anno avrebbe perseguitato l'ex amante che aveva interrotto la loro relazione sentimentale iniziando a intimorirla e prospettandole che avrebbe detto al marito, con cui conviveva in Romania, della loro relazione.

Nel mirino sarebbe finito pure un amico della donna che sarebbe stato ripetutamente minacciato di morte, in maniera indiretta, attraverso alcune telefonate. Il trentanovenne Antonino Nocera, residente a Campofranco, rischia adesso un rinvio a giudizio per le accuse di stalking e violenza sessuale. 

La Procura ha chiesto il processo ed è iniziata l'udienza preliminare, davanti al gup Micaela Raimondo, dove è stato deciso, su richiesta del difensore dell'imputato, l'avvocato Claudio Testa, di disporre una perizia psichiatrica. 

L'incarico al medico Cristina Camilleri, che dovrà accertare la presenza di un eventuale vizio di mente, sarà conferito il 15 dicembre. La donna e il suo amico, bersaglio di minacce, ricatti e non solo, si sono intanto costituiti parte civile con l'assistenza degli avvocati Teresa Alba Raguccia e Graziella Vella.

A carico di Nocera anche l'accusa di violenza sessuale. In particolare, dal novembre del 2017 all'agosto successivo, avrebbe costretto l'amante a subire dei rapporti sessuali completi dopo averla scaraventata sul letto, trattenendola con violenza e minacciandola di rivelare della loro relazione extraconiugale.

Ricatti analoghi nel periodo successivo dove l'avrebbe ripetutamente minacciata di diffondere foto intime e sessualmente esplicite che provavano la loro relazione arrivando al punto di inviarle alla figlia della donna alla quale avrebbe raccontato ogni cosa.

E poi, ancora, minacce e decine di telefonate ad ogni ora con movente che parrebbe sempre legato alla gelosia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Perseguita l'ex amante e la minaccia di dire tutto al marito", trentanovenne a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento