"Spaccio di cocaina", Tarallo condannato a sei mesi di reclusione

In primo grado, il giudice del tribunale di Agrigento Alessandra Vella aveva pronunciato una sentenza con una pena di un anno e sei mesi

La Corte di Cassazione ha condannato a 6 mesi di reclusione e mille euro di multa Giovanni Tarallo, presunto capo della famiglia mafiosa di Santa Elisabetta. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. La condanna è arrivata per spaccio di cocaina. In primo grado, il giudice del tribunale di Agrigento Alessandra Vella aveva condannato Tarallo ad un anno e sei mesi di reclusione. La Corte d'Appello ha poi ridotto la pena in sei mesi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tarallo è stato condannato, anche in questo caso in via definitiva, a 15 anni di reclusione nel processo per mafia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento