Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Stop ai conguagli di Girgenti acque, Federconsumatori: "Tutelate i contribuenti"

L'associazione ha chiedo un immediato intervento dell'Ati. L'idea è quella di scongiurare, per sempre, il pagamento della somma

"La decisione dell’Ati e di Girgenti Acque di sospendere le bollette idriche di conguaglio inviate ai contribuenti della provincia costituisce un buon punto di partenza per affrontare la spinosa vicenda del tardivo adeguamento all’articolazione tariffaria, stabilita dall’arera ormai nel 2017". Sono queste le parole di Luigi Licari, responsabile di Fedrconsumatori Sciacca. Sono diversi gli utenti che hann deciso di rivolgersi all'associazione per avere dei chiarimenti. 

"Visto il periodo di grave crisi economica - chiosa Licari -  che investe tutti i settori della società, si apra uno spiraglio per scongiurare definitivamente il pagamento di questi conguagli".

Per Angelo Pisano, presidente provinciale di Federconsumatori, invece, "occorre anche l’immediata convocazione dell’assemblea dell’Ati per rendere definitiva la sospensione, nonché l’adozione di iniziative volte a tutelare gli utenti che devono ancora pagare le bollette di conguaglio". 

Sia Pisano che Licari chiedono che "le tariffe vengano rateizzate nelle successive fatturazioni in modo da non incidere pesantemente sulle già provate economie delle famiglie. Le somme potrebbero essere suddivise lungo un arco temporale che va ben oltre le rateizzazioni già consentite da Girgenti Acque, ovviamente a seconda dell’entità delle somme richieste in bolletta".  Federconsumatori ha esortato l'Ati, chiedendo di trovare un punto d'inconto utile agli utenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop ai conguagli di Girgenti acque, Federconsumatori: "Tutelate i contribuenti"

AgrigentoNotizie è in caricamento