menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il chiosco posto sotto sequestro

Il chiosco posto sotto sequestro

Agrigento, i carabinieri sequestrano il chiosco "Maddalusa beach"

Il chiosco e le opere realizzate sono state sottoposte a sequestro. Delle attività di verifica, i carabinieri della Motovedetta hanno quindi informato gli organismi istituzionali competenti, per l’adozione dei provvedimenti di legge

Un commerciante di Agrigento, C.B., 52enne, è stato denunciato dai carabinieri della Motovedetta di Porto Empedocle per aver occupato 441 metri quadrati della spiaggia di Maddalusa, ad Agrigento, dove ha realizzato un chiosco per la vendita di alimenti e bevande, denominato "Maddalusa beach", e dove ha sistemato diciannove ombrelloni da spiaggia per la clientela. 

I militari hanno notato la struttura durante un servizio perlustrativo di vigilanza della zona costiera della provincia. I militari hanno, quindi, segnalato il gestore all'autorità giudiziaria. Successivamente, nel prosieguo degli accertamenti, i carabinieri hanno individuato, con l’ausilio della Capitaneria di porto di Porto Empedocle e dell’Ufficio commerciale della Polizia Municipale di Agrigento, diverse infrazioni, tra cui l’occupazione abusiva dell’area, l’esecuzione di interventi in assenza di permesso di costruire, opere effettuate in totale difformità e con variazioni essenziali, l’esercizio e la somministrazione di cibi e bevande senza rispettare i requisiti igienico sanitari e di destinazione d’uso, ed infine l’esercizio di attività di somministrazione di alimenti senza il possesso delle relative autorizzazioni sanitarie.

Il chiosco e le opere realizzate sono state sottoposte a sequestro. Delle attività di verifica, i carabinieri della Motovedetta hanno quindi informato gli organismi istituzionali competenti, per l’adozione dei provvedimenti di legge.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento