menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cane "Horc" dei carabinieri

Il cane "Horc" dei carabinieri

"Aveva nascosto hashish in giardino", 37enne incastrato dal cane "Horc"

È accaduto a Ribera, dove i carabinieri della locale tenenza, durante un controllo antidroga, hanno arrestato un 37enne, originario di Canicattì

Incastrato grazie al fiuto di un pastore tedesco, viene scoperto con 300 grammi di hashish, nascosto tra le piante di un giardino. È accaduto a Ribera, dove i carabinieri della locale tenenza, durante un controllo antidroga, hanno arrestato un 37enne, originario di Canicattì, ma residente a Ribera. 

L'uomo - ricostruiscono i carabinieri - era stato già da tempo nel mirino dei militari, ma dopo una perquisizione sia all'auto, che all'appartamento, non avevano trovato nulla. Ma il cane "Horc", un pastore tedesco di 8 anni dell'unità cinofila, sembrava aver fiutato qualcosa. Così, dopo le dopo le insistenze del cane, di uscire dalla casa del sospettato, poco distante dalla sua abitazione, ben occultata tra le pietre di un muretto a secco, è stata trovata la droga. "Horc" - fanno sapere ancora i militari - ha infatti iniziato ad abbaiare e a scavare tra le piante del giardino. Ben tre panetti di hashish, per un totale di 300 grammi di sostanza stupefacente, sono così saltati fuori.

La droga sequestrata, del valore al dettaglio di circa 1.500 euro, verrà analizzata per stabilirne la qualità, per poi essere distrutta. L''uomo è finito in manette e dovrà adesso rispondere davanti all’autorità giudiziaria del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

carabinieri-10-6

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento