Cronaca

Allarme rifiuti: scioperano i netturbini in cinque comuni

Le città nelle quali gli operatori ecologici incroceranno le braccia sono: Licata, Palma di Montechiaro, Naro, Camastra e Campobello di Licata. Il servizio è assicurato dalla Dedalo Ambiente

Foto d'archivio

Lunedì e martedì prossimo la raccolta si fermerà in ben cinque comuni dell’Agrigentino, quelli in cui il servizio è assicurato dalla Dedalo Ambiente. I sindacati Cgil, Cisl, Uil e Fiadel, infatti, aderiranno allo sciopero nazionale proclamato per quei due giorni.

Salvatore Gueli, commissario straordinario dell’Ato Ag3, ha annunciato che “nei Comuni interessati dalla protesta la Dedalo Ambiente assicurerà i servizi minimi previsti dalla legge”. Le città nelle quali gli operatori ecologici incroceranno le braccia sono: Licata, Palma di Montechiaro, Naro, Camastra e Campobello di Licata. È praticamente certo che i due giorni di sciopero provocheranno non pochi disagi ai residenti nei cinque centri dell’Agrigentino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme rifiuti: scioperano i netturbini in cinque comuni

AgrigentoNotizie è in caricamento