Malta nega il porto, sbarcano a Lampedusa i 172 migranti salvati nella notte

La Guardia costiera e la Finanza hanno soccorso ieri un barcone in difficoltà in acque sar maltesi

Non si fermano gli sbarchi a Lampedusa. Nella notte sono 172 i migranti approdati sull’isola più grande delle Pelagie. I profughi erano a bordo di un barcone in difficoltà a 35 miglia da Lampedusa, in area maltese. A ricevere l’allarme da un telefono satellitarie è stata la centrale operativa della Capitaneria di porto di Roma che ha immediatamente informato le autorità maltesi. E’ stata chiesta, però, la collaborazione dell’Italia.

Sul posto si sono precipitate le due motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza che hanno provveduto al trasbordo dei migranti. Le unità navali hanno fatto rotta verso Lampedusa. Malta, secondo quanto ricostruito, non avrebbe dato le autorizzazioni sbarco indicando l’isola più grande delle Pelagie come unico porto sicuro. Dopo lo sbarco i migranti sono stati trasferiti nell’hotspot dell’isola

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento