Musica ad alto volume nel cuore della notte: l'incubo si ripete

I poliziotti della sezione Volanti della Questura, durante l’ultimo week end, hanno fatto avanti e indietro dal viale Delle Dune per cercare di verificare e di riportare la pace

Posteggio selvaggio e musica ad alto volume, musica che – a detta di chi vive nelle vicinanze dei locali serali - disturba la quiete pubblica. Sono sempre gli stessi, nonostante gli sforzi delle forze dell’ordine, gli incubi di San Leone. Incubi che si amplificano durante il periodo estivo.

Pioggia di contravvenzioni in viale Dune: oltre 120 verbali contro automobilisti indisciplinati

I poliziotti della sezione Volanti della Questura, durante l’ultimo week end, hanno fatto avanti e indietro dal viale Delle Dune: da cima a fondo per cercare di verificare prima e di riportare la pace poi. A tempestare la centrale operativa di richieste di intervento sono stati, come sempre, quanti vivono nelle vicinanze dei locali della movida. Agrigentini, ma non soltanto, che non riescono più a tollerare quello che è un andazzo quotidiano. Un “disturbo della quiete pubblica” che, durante il fine settimana, non conosce orari e si protrae fino a notte fonda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I poliziotti della sezione Volanti hanno effettuato numerosi controlli, a carico di tutti i locali che sono stati appunto segnalati dagli abitanti. In molti casi, visto che l’orario era passato da un pezzo, hanno fatto spegnere gli impianti musicali. In altri, hanno invece fatto abbassare la musica. Ad ogni intervento è seguita una relazione che è stata messa sul tavolo dei colleghi della sezione Pasi. Spetterà proprio a loro, è di esclusiva competenza, stabilire se ci sono o meno i presupposti per notificare sanzioni amministrative o altri provvedimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento