Rifiuti, continua lo sciopero ad oltranza degli operatori ecologici

A Porto Empedocle, secondo giorno di astensione non regolamentata dei lavoratori. Stamattina incontro in prefettura nella speranza che venga trovata una soluzione rapidamente applicabile per scongiurare l'emergenza igienica

Secondo giorno consecutivo di sciopero selvaggio e quarto di mancata raccolta dei rifiuti a Porto Empedocle. Gli operatori ecologici, come molti temevano, assodata l'assenza di qualsiasi possibilità di ricevere a breve il pagamento delle spettanze arretrate  dopo aver scioperato regolarmente lunedì e martedì hanno deciso di incrociare le braccia anche ieri e oggi, facendo piombare Porto Empedocle in una ennesima emergenza rifiuti. Non che, va detto, la situazione fosse già particolarmente rosea  dato che già gli organi preposti avevano.lanciato l'allarme nei giorni scorsi sul rischio di epidemie connesso alla presenza di enormi quantità di rifiuti in più zone della città.

Stop ai conferimenti fino alla fine dello sciopero, emessa ordinanza

Per cercare una soluzione stamattina il sindaco Ida Carmina e l'assessore ai Rifiuti Giuseppe Sicilia incontreranno il prefetto Dario Caputo. La speranza è che il rappresentante del Governo possa agire individuando o una forma alternativa di raccolta (come era già accaduto non molti mesi fa) o agendo per far tornare al lavoro i netturbini che però, in questa fase, opereranno praticamente a credito.

La città invasa da montagne di rifiuti, guarda le foto

Il punto resta quindi sempre quello della "normalizzazione" della situazione di cassa dell'Ente. Per questo il sindaco Carmina ha anche scritto al presidente della Regione chiedendogli di fare quanto già disposto per il dissesto del Comune di Catania, ovvero un anticipo straordinario sui trasferimenti che, in questa fase, arriverebbero solo tra diversi mesi.

47052442_760969230921171_2136453532033744896_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento