Pugno duro contro i netturbini "indisciplinati", pronte sanzioni da parte del Comune

Entro fine mese sarà presentato il sistema di controlli che è connesso anche al nuovo appalto, l'assessore Hamel: "Piange il cuore, ma non possiamo fare diversamente"

Rifiuti troppo sporchi, non selezionati a monte in fase di raccolta da parte degli operatori ecologici. O spazzatura che si perde per strada, che vola dai mezzi insozzando le vie ma, anche, mettendo a rischio i cittadini di pesanti multe, per le quali sono totalmente incolpevoli.

Rifiuti, firmato il nuovo contratto di appalto

Una serie di "disattenzioni" che per Legambiente erano vere e proprie prove di un "complotto" e che adesso non saranno più tollerate. Lo ha annunciato durante il question time di stamattina l'assessore Nello Hamel rispondendo ad una domanda della consigliera comunale Marcella Carlisi.

Ritardi nei pagamenti e rischio licenziamenti, sciopero in arrivo

"Abbiamo dato indicazioni precise alle ditte per come la raccola deve essere effettuata - ha spiegato - . A giorni diffonderemo un numero di telefono con cui i cittadini potranno segnalare, via whatsapp, le situazioni critiche rispetto alla raccolta. Siamo rimasti d'accordo in maniera categorica con le aziende che, laddove si verificheranno disfunzioni che non siano incolpevoli da parte degli addetti al ritiro ci saranno provvedimenti sanzionatori. Mi dispiace molto perché nel mio cuore c'è la difesa dei lavoratori, ma se questo è un comportamento reiterato bisogna adottare misure repressive per eliminarlo. Abbiamo richiamato inoltre le ditte - continua - ad utilizzare i teli per i mezzi di raccolta, soprattutto quando si raccolgono carta e plastica e ribadito che chi svuota i mastelli deve curare la pulizia dell'area. Significa - conclude - che se si rompe un sacchetto o vi sono dei rifiuti a terra devono essere raccolti". 

Esplode la protesta: "I netturbini rompono i mastelli" 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento