Domenica, 14 Luglio 2024
Intimidazione / Ribera

Incendiata l'abitazione estiva di una pensionata, il fuoco appiccato in tre diversi punti: aperta inchiesta

Sono stati già sentiti i proprietari della residenza per stabilire se hanno avuto o meno screzi, liti o problemi con qualcuno

Nessun dubbio, non in questa circostanza, sulla natura dolosa dell’incendio. Né potrebbe essere altrimenti visto che il fuoco è stato appiccato ad un divanetto e a due letti che si trovavano in tre diverse stanze dell’abitazione estiva, temporaneamente disabitata, di Seccagrande: località balneare di Ribera. Ed è stata una vera e propria intimidazione quella compiuta in danno dei proprietari della residenza situata sul lungomare Gargarin. 

La casa è risultata essere intestata – stando agli accertamenti fatti dai carabinieri della tenenza– ad una pensionata settantottenne. Le fiamme si sono estese anche a molti suppellettili che sono stati, di fatto, distrutti. I militari dell’Arma della tenenza di Ribera, dopo aver notiziato la Procura di Sciacca, si stanno adesso occupando delle indagini per stabilire chi, e per quale motivo, avesse interesse a provocare tutti quei danni, che non sono risultati essere coperti da assicurazione. Il riserbo è più che fitto. Nessuno lascia trapelare nessuna indiscrezione. Scontato però il fatto che siano stati sentiti i proprietari per stabilire se abbiano avuto o meno screzi, liti o problemi con qualcuno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiata l'abitazione estiva di una pensionata, il fuoco appiccato in tre diversi punti: aperta inchiesta
AgrigentoNotizie è in caricamento